C’ era una volta in Africa

E, dopo sei anni, speriamo ci sia ancora!

Sto parlando del mio forte preferito, Fort Apollonia, che dopo sei anni e svariate peripezie principalmente burocratiche, finalmente sto per rivedere.

Il forte diventerà un museo etnologico e del territorio, ma anche un centro comunitario dove gli artigiani potranno produrre, esporre e vendere i loro prodotti. E ci sarà anche un (credo ottimo, vista la ricchezza culinaria), ristorantino.
Il tutto in un forte inglese del ‘700 adagiato sulla spiaggia di fronte all’oceano.
Suona bene, vero?

Prima che tutte queste belle cose succedano il forte va però restaurato, ed ecco che qui arriva il mio contributo.
Intanto vediamo come sta a sei anni di distanza dalla prima visita, poi aggiorniamo il progetto di restauro e speriamo di essere pronti a iniziare i lavori tra pochi mesi, appena finisce la stagione delle piogge.

Il posto è fantastico, il turismo di massa qui non esiste, la ricchezza culturale è incredibile, ma data la povertà della zona, il rischio è che questi luoghi vengano abbandonati per mancanza di lavoro a favore delle città.
Valorizzare le ricchezze culturali e favorire la produzione di reddito in zone rurali – tramite un turismo culturalmente responsabile e la valorizzazione dell’ artigianato – dovrebbe aiutare a mantenere vive queste aree peraltro bellissime.

Insomma, sabato si parte, sistemati visti e vaccini vari, Africa arrivooooo……

Pubblicità

Una Risposta a “C’ era una volta in Africa”

  1. In bocca al lupo per il viaggio!
    Noi aspettiamo le foto di questo piccolo paradiso… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: